PROCEDIMENTO

1.1° Impasto: sciogliere il lievito di birra nell’acqua, unire lo zucchero e la farina e lasciare lievitare per 30 minuti.

2.Crema: portare a bollore la Bevanda di Soia alla Vaniglia con 40 g di zucchero, lasciare in infusione e filtrare dopo 20 minuti. Sbattere i tuorli con lo zucchero avanzato, aggiungere la farina e stemperare con la Bevanda di Soia alla Vaniglia. Addensare la crema su fuoco moderato sempre mescolandola. Una volta tolta dal fuoco, coprire il recipiente con pellicola a contatto e raffreddare.

3. 2° Impasto: alle uova sbattute unire l’aroma (buccia di limone). Alle farine aggiungere lo zucchero, le uova e il 1° impasto lavorando adagio. Unire anche la Bevanda di Soia alla Vaniglia e la Margarina vegetale di Soia. Ne risulterà un impasto molliccio; coprirlo con un telo e lasciarlo lievitare in luogo caldo per 2 ore.

4. Riprendere la pasta, lavorarla delicatamente e dividerla in porzioni di circa 60 g. Modellare un panino, piegando verso l’interno la pasta (per non stressarla) e porre le veneziane distanziate su due placche protette con carta da forno. Pennellarle con uovo e acqua sbattuti, quindi lasciarle lievitare ancora per 60 minuti. Prima di infornare, raccogliere la crema in un sac à poche con beccuccio tondo medio e farcire il centro di ogni veneziana con un ciuffo di crema. Infornarle e cuocerle a 175° per 25 minuti.

Decorazione: pennellare la crema con la gelatina di albicocche calda.

SCOPRI ALTRE RICETTE